Riceviamo dalla redazione de Il Saggiatore e pubblichiamo.

Nasce oggi Voci, la nostra piattaforma di produzione podcast, un altro tassello con cui vogliamo continuare a interrogare e raccontare il mondo nella sua totalità, e attraverso tutte le sue forme espressive, siano esse pagine scritte, audio o progetti visivi. Il progetto si articolerà in circa dieci serie di podcast all’anno, con artisti, scrittori, musicisti, registi, scienziati – alcuni provenienti dal catalogo del Saggiatore, più spesso autori che non hanno mai pubblicato con noi.

Si comincia con Il mondo come meditazione. Ascoltare e guardare il mondo in modi un po’ meno assonnati della poetessa, traduttrice e maestra di meditazione Chandra Candiani, che in un profondissimo viaggio, scandito in dieci pillole, ci guiderà alla ricerca di noi stessi al di là delle vanità e dei rumori che ci circondano.

Potete ascoltarci sia sul sito dedicato, vocipodcast.com, sia sulle principali piattaforme (Spotify, Spreaker, Google Podcast …).

«Anni fa abbiamo cercato di dare nuova forma a una casa editrice storica come il Saggiatore. La prima fase è stata quella di ricostruire un’identità e di cercare, dietro il lavoro editoriale, una precisa poetica, che mirasse all’identità e alla sostenibilità. Nei nostri progetti, c’era l’idea di allestire un dialogo molto forte con i lettori, un dialogo che passasse prima ancora che dai libri che pubblichiamo dalla casa editrice che intendiamo essere, e dalla nostra visione del mondo. Andiamo ora incontro a una nuova fase, dove il libro resta al centro, ma dove cerchiamo di costruire, in un mondo in perenne divenire, un ecosistema culturale. Per questo, un editore può avere una rivista, come The Italian Review, o una piattaforma podcast, come Voci, che sarà gestita proprio come una collana editoriale, con un preciso punto di vista e una forma tutta sua.»

Così presenta il progetto Andrea Gentile, Editor in Chief del progetto, coadiuvato da Damiano Scaramella come Editor.