Stiamo arrivando

Cavaliere e drago, fermalibri Paolo Chiari Firenze
Drago e cavaliere, paolochiari.it

Per i Pupi di Zuccaro nuova segnalazione, questa volta sul portale palermitano Balarm.it.

Qui potrete leggere l’intervista di Fabio Vento a Tonino Pintacuda, che  spiegherà, tra l’altro, come è possibile collaborare al nostro progetto.

Annunci

L’incipit del nuovo libro di Dacia Maraini

L’offesa alla verità sta all’origine della catastrofe.
Sofocle, Edipo re

Quando vivevo a Palermo la mafia non si nominava nemmeno. Se qualcuno, magari uno straniero,chiedeva: ma la mafia cos’è? la gente rispondeva: la mafia non esiste, è una invenzione della stampa. Io sono cresciuta con questa idea che la mafia fosse un non detto, una non realtà, qualcosa su cui si fantasticava ma era più una leggenda che altro.

Naturalmente sulla leggenda si incrostano i miti, le favole, le distorsioni dell’immaginazione. Infatti si passava dall’esaltazione di un potere sotterraneo, sconosciuto e sempre presente,buono coi poveri e cattivo coi ricchi, secondo i racconti famosi dei Beati Paoli, a una sorta di paura che non aveva nome. Meglio non parlarne. Continue reading “L’incipit del nuovo libro di Dacia Maraini”

Che fine ha fatto BombaSicilia?

Ce lo chiedevano tutti, in questi mesi di silenzio.

Un silenzio che in verità durava da un anno tondo tondo, intervallato da bagliori confusi e da ricadute.

Dopo tentate e ripetute rianimazioni, abbiamo semplicemente preso coscienza dell’avvenuto decesso. Il progetto però continua, cambia nome e passo per radicarsi ancora di più nel territorio siciliano. Abbiamo elaborato il lutto e ci siamo sbracciati.

E di questo percorso ora diamo comunicazione ufficiale. La trovate qui, in pdf. Continue reading “Che fine ha fatto BombaSicilia?”

Pupi su facebook e qualcosa vera e sincera

Il nostro gruppo su facebook lo trovate qui.

Di sciocchezze in rete ne passano che basterebbero a riempire dozzine e dozzine di castelli d’elenchi telefonici: catene vecchie come stegosauri, test inutili che succhiano tempo ed energie, commenti sull’imminente fine della carta stampata, bufale più o meno riuscite.

Quindi, quando capita qualcosa così vera e sincera, merita attenta lettura.

Manifesti a manovella

megafono«La scrittura non salva, a malapena combatte, può registrare, inventare, inventariare senza completezza, accompagnare il mondo in questo svanire, accompagnare l’imperfezione con l’imperfezione, ma in nome della bellezza.

Come un messia impotente, l’angelo di Benjamin o un Cristo che resta morto per il mondo e si mette a raccontare quello che non ha potuto salvare.

Scrivere potrebbe essere per noi questo accompagnare, amare lo svanire, in cui chi scrive vede stagliarsi e dissolversi i profili della finitezza, imperfetti e impotenti, una tenerezza e un bisogno di raccontarli che sorge a volte persino di fronte alla loro violenza. Continue reading “Manifesti a manovella”

Benvenuti

INTARTARATA da sette anni d’azzardi BombaSicilia boccheggiava da troppi mesi, beatamente abbandonata a impalpabile sepolcro di oramai sbilenche idee di letteratura.

CI VOLEVANO scelte radicali, che mirassero davvero a rinverdire le nostre radici per ripartire dall’unico punto possibile: un nuovo principio, da tutto il potenziale che dentro all’origine si cela.

SIGNORE E SIGNORI, BombaSicilia è morta ma noi siamo ancora qui. E ricominciamo.

Crea un sito o un blog gratuitamente presso WordPress.com.

Su ↑