Mirabilia


(c) L. Bukov - All rights reserved.

Venerdì 17 aprile
L’antimafia delle occasioni perdute. Presentazione del nuovo libro di Claudio Fava, I disarmati, ed. Sperling & Kupfer. Ne hanno discusso con l’autore Franca Imbergamo, Nino Mannino e Maurizio Padovano alla libreria Interno 95 di Bagheria (prolungamento di via Dante).

Mercoledì 8 aprile
Habitat III, Nuove politiche disviluppo per il territorio, incontro organizzato dall’associazione Bagheera, a Palazzo Cutò, a partire delle 9:30. Quest’anno l’argomento trattato è la gestione del  parco di cultura ambientale di Monte Catalfano.

Sabato 28 marzo
Conferenza stampa e visita guidata per la riapertura del museo Guttuso di Bagheria.

Venerdì 20 marzo
Cala definitivamente il sipario su BombaSicilia con la pubblicazione di una versione commemorativa della grafica del 2007: ritornano le arance, lo scolapasta e le facce dei vecchi amici.

Martedì 17 marzo
Cioccolata sociale e brainstorming: alla fine della riunione è stata cassata BalzaSicilia a favore dei “Pupi di zuccaro” proposti da Silvia. Presenti: Maria, Simona, Tonino, Silvia e Giulia. Qui le foto.

Sabato 14 marzo
Presentazione del nuovo libro di Roberto Alajmo “Le ceneri di Pirandello”, illustrato con 10 tavole di Mimmo Paladino, Drago Edizioni. Pienone per il colloquio tra l’autore e lo scrittore bagherese Maurizio Padovano nella deliziosa cornice della libreria Interno 95 di Bagheria.

Lunedì 2 marzo
“Il ruolo dell´informazione a Bagheria” ore 17.30, Urban Center di via Aguglia 2, Bagheria. Evento promosso dal mensile l´Approfondimento in collaborazione con le altre testate giornalistiche locali (Il settimanale di Bagheria, 90011.it, bagherianews.it, bagheria.blogolandia.it, Teleone, BombaSicilia, Giornale di Sicilia e La Sicilia).  Ha moderato il dibattito Marina Mancini, responsabile dell´ufficio stampa del Comune di Bagheria.

(L’immagine è di L. Bukov. Tutti i diritti riservati, qui la pubblicazione originale)


Annunci

Blog su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: