Un cigno tenebroso e raro

Gianfranco Franchi è ciò che Borges definì un cigno tenebroso e raro, un buon lettore. Non l'ho mai incontrato personalmente, ma credo di poter dire che - in mezzo alla geografia disordinata di questo bel mondo - abitiamo lo stesso territorio e che ci siamo conosciuti diverso tempo fa. Tra le pagine di qualche libro profondamente amato. Per … Leggi tutto Un cigno tenebroso e raro

Il testamento dei marinai

Il 18 ottobre di 161 anni fa veniva pubblicato "Moby Dick", capolavoro dello scrittore e critico statunitense Herman Melville. Per invitare alla lettura del romanzo, amato dai più e giunto in Italia per somma voce del traduttore Cesare Pavese ne riportiamo un estratto, preceduto dalle parole dello stesso Pavese: "Si legga quest'opera tenendo a mente la … Leggi tutto Il testamento dei marinai

Woody in Paris

Quante volte capita che il vostro regista preferito scriva un soggetto che sembra gliel’abbiate suggerito voi? Certamente poche volte, ma generalmente tutte le volte che il regista in questione non tradisce le attese di chi lo conosce e apprezza profondamente. E se un film “girato dai fan” sarebbe un film da evitare accuratamente, a volte … Leggi tutto Woody in Paris

La versione di Barney? Ci volevano i fratelli Coen

La versione di Barney al cinema è un grossa occasione sprecata. Diretto da Richard J. Lewis, regista che si è fatto le ossa nella serie tv C.S.I., il film parte svantaggiato. La solita storia delle attese eccessive, della troppa responsabilità per la trasposizione cinematografica di un grandissimo romanzo. Il capolavoro di Mordecai Richler, che in … Leggi tutto La versione di Barney? Ci volevano i fratelli Coen